AccessibilitàAccessibilitàAccessibilità Progetto SISC
IL COMUNE

Comunicati Stampa


Tutti gli elementi

7 GENNAIO DATA STORICA PERCHÉ A BRONTE SI PESANO I RIFIUTI E SI SCONTA LA TARI

04/01/2020

BRONTE – (4 gennaio 2020) – Il 7 gennaio diventa una data storica per Bronte e per il suo “ecosistema urbano”. La citta del pistacchio, infatti, punta a candidarsi come cittadina “green” e pone le condizioni per alzare ancora di più le percentuali di raccolta differenziata.
Dopo essere stata campione nella ricerca e nell’ottenimento dei finanziamenti per l’ “Efficientemente energetico”, Bronte il 7 gennaio inaugura il nuovo servizio di pesatura dei rifiuti differenziati, che permetterà a chi farà pesare i rifiuti correttamente differenziati di risparmiare nella bolletta della Tari.
Il sindaco, Graziano Calanna, quasi non sta nella pelle ed, insieme con l’assessore Giuseppe Di Mulo e l’ing. Marco Meli, ha effettuato un sopralluogo nel Ccr (Centro comunale di Raccolta), dove è stata posta la bilancia pesa rifiuti, per verificare che tutto fosse realmente pronto.
“Pensate – afferma il sindaco – che quando mi sono insediato la differenziata era intorno al 13%. Oggi siamo oltre al 60%. Un dato che ci ha già permesso di abbassare la Tari del 5% per tutti. Negli ultimi 13 anni le tasse non erano mai state abbassate. Adesso – conclude - con questo nuovo sistema potremo premiare ancor di più chi differenzia correttamente”.
Ed il sistema è semplice. Basta recarsi al Ccr, che sarà aperto ogni giorno dalle 8 alle 17, mentre il sabato e la domenica fino alle 12, e presentarsi con un sacchetto di qualsiasi rifiuto ben differenziato e pesante più di un chilo.
Si potrà pesare di tutto ad eccezione dell’umido e dell’indifferenziato. Bisognerà avere con se la tessera sanitaria dell’intestatario della bolletta Tari da consegnare ad un operatore chela inserirà nella bilancia. Pesati i rifiuti consegnerà all’utente uno scontrino. Il dato confluirà agli uffici del Comune che, nel rispetto di un regolamento, applicheranno lo sconto in bolletta.
“Un altro obiettivo dell’amministrazione Calanna è stato raggiunto. – ha concluso l’assessore Giuseppe Di Mulo – Adesso chi differenzia di più avrà un maggiore risparmio sulla bolletta”.

L’Addetto stampa
Gaetano Guidotto

Documenti :

Dettagli SI_PESANO_I_RIFIUTI_E_SI_SCONTA_LA_TARI.doc