AccessibilitàAccessibilitàAccessibilità Progetto SISC
IL COMUNE

Comunicati Stampa

PUBBLICATO IL CALENDARIO DEGLI INCONTRI PER INCENTIVARE LA RACCOLTA DIFFERENZIATA E PER CONSEGNARE I KIT AI CITTADINI

Data Comunicato 02/10/2017
Testo
BRONTE – (2 ottobre 2017) – L’obiettivo è trasformare nel più breve tempo possibile i rifiuti in una risorsa. Parte a Bronte una imponente campagna di comunicazione per incentivare fra gli utenti la raccolta differenziata. Da domani e fino al 24 ottobre, infatti, il Comune insieme alla Caruter, ovvero la società che effettuata la raccolta e lo spazzamento dei rifiuti nel Comune, ha organizzato diversi incontri.
Complessivamente 15 appuntamenti nelle scuole, fra i cittadini e le imprese, tutto per evitare che si continui a fare di tutti i rifiuti un unico e mucchio che poi finisce nelle costose discariche che fanno lievitare i costi del tributo che i cittadini devono pagare per il servizio.
Si comincia domani con un incontro, alle ore 10 in piazza Castiglione per i ragazzi della Scuola media e nel pomeriggio nel Cine teatro comunale.
“Non è mistero, - ci spiega il sindaco Graziano Calanna -  che l’obiettivo di questa Amministrazione è aumentare gli indici della raccolta differenziata. Per questo a tutti sarà fornito un kit di 6 contenitori per differenziare i propri rifiuti. Puntiamo a raggiungere il 65% di raccolta differenziata, nel minore tempo possibile”.
E durante gli incontri verranno forniti  orari in cui la raccolta è prevista e soprattutto verranno fornite le necessarie istruzioni sia per differenziare le varie tipologie di rifiuti, sia per usufruire del servizio di raccolta domiciliare degli ingombranti, ovvero vecchi frigoriferi, mobili, materassi ecc.
 “Ma non solo, – aggiunge Graziano Calanna – presto il “Centro comunale di raccolta” verrà ristrutturato per consentire ai Cittadini di registrare attraverso un badge i conferimenti di rifiuti differenziati, primo passo per potere attivare un sistema di primalità.
Insomma si parte, - conclude – è una questione di progresso. Lo dobbiamo al nostro pianeta ed ai nostri figli”.

L’Addetto stampa
Gaetano Guidotto

Documenti :

Dettagli INCONTRIAMO_LA_CITTA_.pdf