AccessibilitàAccessibilitàAccessibilità Progetto SISC
IL COMUNE

Ricerca

Ricerca Avanzata










Comunicati Stampa



Data Comunicato 30/12/2016
Titolo GELO E NEVE ANCHE A BRONTE
Testo
BRONTE – (30 dicembre 2016) – L’ondata di gelo e maltempo non ha risparmiato la Città di Bronte.      
Nella notte una fitta nevicata ha imbiancato tetti e strade.
Per questo motivo è stata mobilitatà l’unità di Protezione civile che, già alle 21 di ieri sera, alla luce della consueta collaborazione con l’Asp 3 di Catania, ha provveduto a consegnare dei sacchi di sale all’Ospedale, affinchè gli operai dell’Asp provvedessero a cospargerlo all’ingresso della struttura ospedaliera, la cui gestione e manutenzione, ricordiamo, è di competenza dell’Azienda sanitaria.
Inoltre già alle prime luci dell’alba diverse squadre di operai del Comune e di operatori ecologici hanno provveduto a cospargere sale e liberare dal ghiaccio diverse strade comunali, compreso, intorno le 9 del mattino, l’ingresso dell’ospedale.
Ovviamente, non è stato possibile liberare dal ghiaccio tutte le strade contemporaneamente, e di conseguenza qualche disagio in alcuni tratti in discesa si è registrato.
Intorno le 11, comunque, tutta la cittadina era perfettamente percorribile.
 
L’Addetto stampa
Gaetano Guidotto
Data Comunicato 20/12/2016
Titolo VARATO IL NUOVO PIANO PARCHEGGI
Testo
BRONTE – (20 dicembre 2016) – La Giunta municipale di Bronte ha approvato il nuovo Piano dei parcheggi nel centro storico, istituendo la sosta a tempo.
Dopo aver effettuato un studio sulle esigenze non solo della viabilità, ma anche dei cittadini e dei commercianti, il sindaco Graziano Calanna e l’assessore Francesco Bortiglio, assieme all’ingegnere Brunella Capace, al consigliere comunale Samanta Longhitano ed al comandante della Polizia municipale, Giuseppe Saitta, hanno varato il nuovo piano dei parcheggi istituendo in diverse zone del centro storico la sosta per al massimo di 30 minuti.
“L’obbiettivo – afferma il primo cittadino - è quello di facilitare la sosta dei veicoli in transito nel centro storico e soprattutto nella via Umberto, cercando di coniugare le esigenze di viabilità e di sosta degli avventori degli esercizi commerciali nonché dei residenti. Per adesso ci siamo limitati ad approvare il piano dei parcheggi nel centro storico, ma non è escluso che la filosofia del nuovo piano venga applicata anche nella altre zona della cittadina”.
“Ringrazio – ha aggiunto Bortiglio - il sindaco. Le aree di sosta a tempo sono ben distribuite”  
Ed eccole le zone dove è stata istituite la sosta a tempo: Viale Catania, Piazza Piave, Corso Umberto, Piazza Viviani, Via Scafiti, Via Capizzi e Piazza Spedalieri.
Le aree di sosta a tempo saranno delimitate da strisce bianche, ma a differenza delle altre saranno contraddistinte da apposita segnaletica orizzontale e verticale.
“Appena – continua il sindaco – gli Uffici completeranno la segnaletica entreranno in vigore. Ritengo che il nuovo piano aiuti gli automobilisti e di conseguenza migliori la qualità della vita dei cittadini”.
Allo studio però ci sono anche altre iniziative che hanno l’obiettivo di migliorare la viabilità del centro storico: “Stiamo verificando, con le società di pullman che attraversano l’abitato di Bronte, la possibilità di individuare un percorso alternativo che non penalizzi gli utenti. Eviteremo così che gli autobus percorrano la via Umberto così sempre più riservata alla vita ed al commercio della cittadina”.
 
L’Addetto stampa
Gaetano Guidotto
Data Comunicato 19/12/2016
Titolo ALLOGGI IACP, LAVORI DI COMPLETAMENTO
Testo
BRONTE – (19 dicembre 2016) – A seguito delle notizie di stampa, pubblicate sul quotidiano “La Sicilia”, dove l’ex senatore Pino Firrarello annuncia l’aggiudicazione “ad una ditta del catanese per millesimi”, della gara d’appalto per il completamento dei 60 alloggi popolari dell’Iacp, in contrada Sciara Sant’Antonio, il sindaco di Bronte, Graziano Calanna, afferma:
“Agli atti del Comune di Bronte non risulta che la gara d’appalto sia stata conclusa. Risulta, invece, che questa deve essere ancora espletata.
Siamo in attesa di comunicazioni da parte dell’Urega per ristrutturare al più presto gli alloggi e metterli a disposizione dei cittadini che ne hanno diritto”.         

L’Addetto stampa
Gaetano Guidotto