AccessibilitàAccessibilitàAccessibilità Progetto SISC

Comunicati Stampa

BRONTE SEMPRE PIU’ SMART CON UNA “APP” PER LA MENSA SCOLASTICA E LO SCUOLABUS


Tutti gli elementi

04/03/2021

BRONTE – (4 marzo 2021) – La Citta del pistacchio diventa sempre più “smart” e dimostra come grazie all’utilizzo delle tecnologie digitali sia possibile migliorare i servizi ai cittadini.
Appena attivato il servizio “Pago Pa”, Bronte sarà l’unica Citta della provincia di Catania e fra le poche in Sicilia ad utilizzare una “app” per gestire i buoni mensa per gli scolari ed il servizio dello scuolabus.
La Giunta municipale guidata dal sindaco Pino Firrarello, infatti, ha stipulato una convenzione con la “Donacod Gestione Servizi scolastici”.
Lo ha fatto dopo che l’assessore all’Istruzione ed alla qualità della vita, Alessia Capace, ha esaminato nei dettagli i servizi offerti dalla nuova app.
“Il servizio per il Comune è gratuito – ha spiegato l’assessore Capace – e semplificherà la vita dei genitori che potranno avvalersi anche di nuovi servizi. Basterà che scarichino gratuitamente sul proprio smartphone l’app “Donacod” e che si registrino. Attraverso la app potranno ottenere e gestire i buoni mensa, visionare il menù del giorno, ed annunciare con un semplice clik l’assenza del figlio a scuola, evitando di perdere così il buono pasto e permettendo all’azienda di sapere quanti bambini saranno in mensa. Stesso discorso – continua l’assessore - vale per i servizi dello scuolabus. I genitori potranno prenotare il posto che rimarrà riservato e noi potremo velocizzare il servizio non passando da un bambino che, attraverso la app, avrà comunicato l’assenza”.
Se questi sono aspetti rendono moderno il servizio, per l’assessore Capace l’app, aiuta a prevenire i contagi da covid.
"È ovvio. – spiega – Eliminiamo le code al Comune per ritirare i buoni mensa e non passano più da mano in mano come prima. Inoltre con il posto numerato sullo scuolabus è facile un eventuale tracciamento”.
Ma non solo. La app permette ai genitori di risparmiare. “Si - conclude l’assessore Capace – la Donacod, per conto suo, coinvolgerà imprese ed esercizi commerciali del posto garantendo delle promozioni che permetteranno ai genitori di accumulare buoni Donacod. Insomma ci adeguiamo ai tempi risparmiando pure”.
Ed il nuovo servizio a ricevuto il plauso del sindaco Pino Firrarello: “Mi complimento con il mio assessore. – ha affermato – Un servizio moderno che contribuisce certamente a far crescere Bronte”.

L’Addetto stampa
Gaetano Guidotto
Odg n. 073739