AccessibilitàAccessibilitàAccessibilità Progetto SISC

Comunicati Stampa


Tutti gli elementi

03/08/2021

BRONTE – (3 agosto 2021) – A seguito delle notizie divulgate sulla possibile chiusura notturna del rifunzionalizzato Punto nascita di Bronte, inaugurato lunedì pomeriggio, l’assessore alla Salute del Comune di Bronte, Angelica Prestianni, tranquillizza tutti ed afferma:
“Il reparto è aperto e funzionante giorno e notte. Lo hanno confermato a me personalmente il direttore generale Maurizio Lanza e quello sanitario Antonino Rapisarda. Lunedì sera, dopo la partecipata inaugurazione, non era possibile far nascere bambini perché era necessario provvedere alla sanificazione ed alla pulizia straordinaria del reparto. Già questa mattina in ospedale sono nati due bambini e nel primo pomeriggio una signora era in fase di travaglio.
Il Punto nascita sarà attivo anche la notte perché il direttore Rapisarda, che conosce bene i problemi essendo un direttore di Ginecologia ed Ostetricia, ha già provveduto a garantire la presenza degli anestesisti e dei ginecologi. Non continuammo – conclude - a denigrare questo Ospedale”.
E sull’episodio interviene anche il sindaco Pino Firrarello: “Il decreto Balduzzi che va revocato. Mettendo in pratica l’idea degli ospedali riuniti, infatti, in passato è accaduto che qualche primario per colmare le lacune in altri ospedali, abbia sottratto personale da Bronte. Se dovesse ricapitare – conclude - ci rivolgeremo alla Magistratura”.

L’Addetto stampa
Gaetano Guidotto
Odg n. 073739