AccessibilitàAccessibilitàAccessibilità Progetto SISC

51

DELIBERA CONSIGLIO COMUNALE

29/11/2021

Approvazione salvaguardia degli equilibri di Bilancio ed assestamento generale art. 193 – art.175 D.Lgs. n.267/2000

ESTRATTO DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE
Numero  51   Del  29-11-2021
 

Oggetto: Approvazione salvaguardia degli equilibri di Bilancio ed assestamento generale art. 193 – art.175 D.Lgs. n.267/2000.

L'anno  duemilaventuno il giorno  ventinove del mese di novembre alle ore 18,06 e seguenti, nella consueta sala delle adunanze consiliari del Comune di Bronte.

Alla sessione D'urgenza di Prima convocazione che è stata partecipata ai signori Consiglieri a norma di legge, risultano all’appello nominale:
 
CALANNA GRAZIANO A CASTIGLIONE CARLO MARIA P
CATANIA ALDO P LIUZZO CHETTI A
CASTIGLIONE MASSIMO GIUSEPPE A SANFILIPPO VINCENZO P
CASTIGLIONE MARIA CRISTINA A DE LUCA MARIA P
LONGHITANO SAMANTA A LUCA GIANCARLO CARMELO P
SAPORITO VALENTINA ADELE P CUZZUMBO THOMAS P
CALAMUCCI SALVATORE A SAITTA NUNZIO P
CASTIGLIONE NUNZIO P RUFFINO GIUSEPPE A

                                                Presenti n.  9       Assenti n. 7.

Presiede CATANIA ALDO   in qualità di PRESIDENTE.

Partecipa il SEGRETARIO GENERALE DOTT. BARTORILLA GIUSEPPE 

Il Presidente, constatata la legittimità dell’adunanza, dichiara aperta la seduta.

La seduta è pubblica.
                                                             …OMISSIS…
                                                               PROPONE
  1. di approvare le variazioni agli stanziamenti del Bilancio di Previsione finanziario 2021/2023 ai sensi dell'art. 175 d.lgs. 267/2000 e ss.mm. e ii. - Allegato “A” alla presente deliberazione per farne parte integrante e sostanziale e considerare, pertanto, aggiornato il DUP 2021/2023;
  2. di accertare, aì sensi dell'art. 193 del d.lgs. n. 267/2000, sulla base dell’Istruttoria effettuata dal responsabile finanziario di concerto con i dirigenti in premessa richiamata, il permanere degli equilibri di bilancio sia per quanto riguarda la gestione di competenza che per quanto riguarda la gestione dei residui e di cassa, tali da assicurare il pareggio economico-finanziario per la copertura delle spese correnti e per il finanziamento degli investimenti e l'adeguatezza dell'accantonamento al Fondo crediti di dubbia esigibilità nel risultato di amministrazione;
                                                                      …OMISSIS…
(ATTO  APPROVATO).