AccessibilitàAccessibilitàAccessibilità Progetto SISC

7

DELIBERA CONSIGLIO COMUNALE

24/04/2022

Approvazione delle aliquote I.M.U. Anno 2022 e modifica regolamento I.M.U.

ESTRATTO DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

Numero  7   Del  27-04-2022

 

Oggetto: 
  • Approvazione delle aliquote I.M.U. Anno 2022 e modifica regolamento I.M.U.

 


L'anno  duemilaventidue il giorno  ventisette  del mese di aprile  alle ore 16,45,  e seguenti, nella consueta sala delle adunanze consiliari del Comune di Bronte.

Alla sessione Ordinaria di Prima convocazione che è stata partecipata ai signori Consiglieri a norma di legge, risultano all’appello nominale:
 
CATANIA ALDO P CASTIGLIONE CARLO MARIA A
CALANNA GRAZIANO P LIUZZO CHETTI P
CASTIGLIONE MASSIMO GIUSEPPE P SANFILIPPO VINCENZO P
CASTIGLIONE MARIA CRISTINA P LUCA GIANCARLO CARMELO P
LONGHITANO SAMANTA P CUZZUMBO THOMAS P
SAPORITO VALENTINA ADELE P SAITTA NUNZIO P
CALAMUCCI SALVATORE A DI FRANCESCO ERNESTO P
CASTIGLIONE NUNZIO P RUFFINO GIUSEPPE P

                                                Presenti n.  14       Assenti n.   2.

Presiede CATANIA  ALDO  in qualità di PRESIDENTE.

Partecipa il VICE SEGRETARIO GENERALE DOTT.SSA   SAPIA MARIA TERESA 

Il Presidente, constatata la legittimità dell’adunanza, dichiara aperta la seduta.

La seduta è pubblica.
…omissis…

PROPONE

1.        Di dare atto che le premesse sono parte integrante e sostanziale del dispositivo del presente provvedimento.

2.        Di approvare le aliquote dell’imposta municipale propria per l’anno  2022 come segue:
  • aliquota prevista per l’abitazione principale classificata nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9 e relative pertinenze (art. 1, comma 748, della L. n. 160/2019): 5 per mille;
  • aliquota prevista per Alloggi regolarmente assegnati dalle IACP o enti di edilizia residenziale pubblica comunque denominati e relative pertinenze  5,00 per mille;
  • detrazione per l’abitazione principale classificata nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9 e relative pertinenze (art. 1, comma 749, della L. n. 160/2019): dall'imposta si detraggono, fino a concorrenza del suo ammontare, euro 200 rapportati al periodo dell'anno durante il quale si protrae tale destinazione; se l'unità immobiliare è adibita ad abitazione principale da più soggetti passivi, la detrazione spetta a ciascuno di essi proporzionalmente alla quota per la quale la destinazione medesima si verifica. La suddetta detrazione si applica agli alloggi regolarmente assegnati dagli istituti autonomi per le case popolari (IACP) o dagli enti di edilizia residenziale pubblica, comunque denominati, aventi le stesse finalità degli IACP, istituiti in attuazione dell'articolo 93 del decreto del Presidente della Repubblica 24 luglio 1977, n. 616;
  • aliquota prevista per unità immobiliare  adibita ad abitazione principale posseduta da residenti estero già pensionati, posseduta a titolo di proprietà o di usufrutto a condizione che non risulti locata: 0,0 per mille, con esclusione delle pertinenze;
  • aliquota prevista per i fabbricati rurali ad uso strumentale: 0,0, per mille;
  • …omissis…
(ATTO APPROVATO)