AccessibilitàAccessibilitàAccessibilità Progetto SISC
IL COMUNE

Comunicati Stampa

ANCHE BRONTE DICE: “MEGLIO PARCO CHE SPORCO”

Data Comunicato 18/11/2017
Testo
BRONTE – (18 novembre 2017) – Tantissimi volontari hanno aderito a Bronte all’iniziative “Meglio Parco che sporco”.
I geometri del Comune, Angelo Spitaleri e Francesco Messineo, hanno coinvolto, oltre alla Caruter che effettua i servizi di raccolta dei rifiuti, i gruppi Scout, il Cai, la Misericordia e la Croce Rossa, lo Sprar, la Pro Loco, gli Istituti scolastici e le associazioni Aisa, Guardie per l’ambiente, Gaia, Etna e Dintorni, Avotem e Sicilia antica.
 Sono state ripulite l’area del sentiero delle Lave di Santa Venera (alla presenza anche degli amministratori della vicina Maletto), la strada consortile di contrada Difesa perpendicolare alla Ss 284 e la strada in basolato che raggiunge Piano dei Grilli sull’Etna.
Presenti anche i neo assessori Ernesto Di francesco e Chetti Liuzzo.  
“I complimenti – ha affermato il sindaco Graziano Calanna vanno al Parco dell’Etna per l’iniziativa, ma i ringraziamenti vanno sicuramente rivolti a tutti i nostri volontari delle associazioni e del mondo della scuola. Anche noi preferiamo che il territorio sia Parco, invece che sia sporco”.

L’Addetto stampa
Gaetano Guidotto

Documenti :

Dettagli MEGLIO_PARCO_CHE_SPORCO.pdf