AccessibilitàAccessibilitàAccessibilità Progetto SISC
IL COMUNE

Ricerca

Ricerca Avanzata










Comunicati Stampa



Data Comunicato 25/05/2016
Titolo UN ALBERO DELLA SPERANZA PURE A BRONTE
Testo
BRONTE – (25 maggio 2016) –  Per adesso non è grande come quello di via Emanuele Nortarbartolo 23 a Palermo, dove abitavano Giovanni Falcone e Francesca Morvillo, ma come quello è pieno di bigliettini carichi di speranza e messaggi di legalità.
Parliamo dell’albero della speranza, una iniziativa proposta dal consigliere comunale Samanta Longhitano, prontamente accolta dall’ Amministrazione comunale guidata dal sindaco Graziano Calanna per ricordare l’anniversario della strage di Capaci.
“L’albero è un simbolo universale di vita e positività. – afferma il consigliere Samanta Longhitano – e noi, come accade con il Ficus macrophilla di Palermo, vogliamo creare anche a Bronte un simbolo dove ognuno può, non solo il 23 maggio, ma tutto l’anno fermarsi un minuto e lasciare messaggi per ricordare Falcone e Borsellino e tutte le vittime della mafia”.
“Per adesso – aggiunge il sindaco Graziano Calanna – l’albero è posto all’ingresso del Palazzo municipale, ma presto troveremo una idonea collocazione. E’ stato bello – aggiunge –vedere i bambini della scuola impegnarsi a scrivere i messaggio di legalità per poi, con sentimento, attaccarli ai rami dell’albero che per adesso è piccolo, ma diventerà enorme, crescendo parallelamente ai sentimenti di legalità e giustizia che faremo il possibile affinché le nuove generazioni facciano proprie”.

L’Addetto stampa
Gaetano Guidotto
Data Comunicato 25/05/2016
Titolo AUSILIA SAVOCA ENTRA IN CONSIGLIO COMUNALE
Testo
BRONTE – (25 maggio 2016) –  Cambio della guardia in Consiglio comunale a Bronte. Vittorio Triscari, nominato vice sindaco, si è dimesso da consigliere comunale. Così il presidente dell’Assemblea consiliare, Nino Galati, ha proceduto alla sua surroga con Ausilia Savoca, prima dei non eletti alle scorse Amministrative, nella lista “Sicilia democratica".
Ausilia Savoca, 24 anni, geometra è alla prima esperienza politica: “Saluto i Consiglieri comunali, il Sindaco e l’Amministrazione tutta. –ha affermato il neo consigliere durante il suo primo intervento - Ringrazio il vice sindaco Vittorio Triscari perché, nonostante la legge gli consentisse di rimanere a far parte del Consiglio comunale, ha avuto la sensibilità di dimettersi, dandomi la possibilità di contribuire alla crescita della mia Città.
Tante le idee e le iniziative che intendo mettere in campo, fra queste sicuramente la riqualificazione del centro storico, attuando il piano particolareggiato.
Il centro storico rappresenta una risorsa da valorizzare per le potenzialità che conserva di creare turismo ed occupazione, soprattutto nel settore dell’artigianato un tempo, a Bronte, vero e proprio fiore all’occhiello”.
Il neo consigliere ha ricevuto gli auguri da parte di tutto il Consiglio comunale, della Giunta e del sindaco Graziano Calanna.

L’Addetto stampa
Gaetano Guidotto
Data Comunicato 18/05/2016
Titolo ATTENTATO A GIUSEPPE ANTOCI
Testo
BRONTE – (18 maggio 2016) –  Il sindaco di Bronte, avv. Graziano Calanna, ha inviato al presidente del Parco dei Nebrodi, Giuseppe Antoci, vittima questa notte di un attentato armato, un telegramma di solidarietà.
“La Comunità di Bronte – ha scritto il primo cittadino nel telegramma - esprime a Te ed alla Tua Famiglia vicinanza e solidarietà, condannando fermamente la vile agressione armata di questa notte. Bronte è al Tuo fianco e Ti invita a non fermarTi. Tutti insieme dobbiamo reagire, formando un robusto fronte contro ogni forma di criminalità e violenza”.
 “Tutta Bronte – poi afferma il primo cittadino – è colpita dalla gravità e dall’efferatezza dell’accaduto. Sono certo di ribadire il sentimento che pervade i siciliani onesti e laboriosi, che sono la stragrande maggioranza, nell’invitare il presidente Antoci a continuare a combattere la battaglia di trasparenza e legalità che stai sostenendo alla guida del Parco dei Nebrodi.
Bronte è al Suo fianco e si augura che le forze di Polizia e le Autoritá preposte facciano luce al più presto su questo grave attentato, che avvelena la convivenza civile e tenta di minare dalle basi i prIncipi di legalità e giustizia con la paura e la violenza.
Non possiamo permettere a nessuno – continua - di calpestare la libertà e la dignità delle persone che vogliono lavorare per il bene della Sicilia.
Tutti insieme dobbiamo insorgere e reagire, - conclude - formando un robusto fronte contro ogni forma di criminalità e violenza”.

L’Addetto stampa
Gaetano Guidotto
Data Comunicato 14/05/2016
Titolo BRONTE ADERISCE ALLA RETE CIVICA DELLA SALUTE
Testo
BRONTE – (14 maggio 2016) –  L’Amministrazione comunale di Bronte, guidata dal sindaco Graziano Calanna, aderisce alla Rete civica della Salute, promossa dall’assessorato regionale alla Salute, attraverso le Asp.
La decisione segue l’incontro informativo organizzato a Bronte dall’Asp 3 di Catania cui, alla presenza del direttore sanitario del distretto, Vito D’Urso, e di diverse autorità nel campo della Sanità, hanno partecipato il vice sindaco Vittorio Triscari, l’assessore Francesco Bortiglio ed i consiglieri comunali Salvino Luca ed Angelica Prestianni che polemizza con il sindaco: “I consiglieri comunali – afferma il consigliere Prestianni - non sono stati invitati. Io ho ricevuto l’invito la mattina dell’incontro. La Medicina del territorio, come questo servizio sono importanti e l’Amministrazione non ha partecipato ad una precedente riunione effettuata a Catania”.
“Il servizio è realmente importante – replica Calanna – ed, infatti, noi abbiamo aderito, partecipando alla riunione di Bronte, organizzata dall’Asp, non dal Comune. La polemica sugli inviti quindi va respinta, con gli organizzatori che, essendo una riunione tecnica, ci hanno soltanto chiesto di invitare i sindaci, gli assessori ed i dirigenti del comprensorio che si occupano di Sanità”. 
 
L’Addetto stampa
Gaetano Guidotto
Data Comunicato 13/05/2016
Titolo LICEO SCIENTIFICO ANCORA CAMPIONE OLIMPICO
Testo
BRONTE – (13 maggio 2016) –  Gioiosa festa in piazza Spedalieri per la premiazione finale delle olimpiadi studentesche di Bronte che hanno, per l’ennesima volta, incoronato campione olimpico il Liceo Scientifico Capizzi, capace di vincere ben 18 medaglie, mentre per la categoria “Pulcini” ha vinto la Scuola media Castiglione. Presenti alla cerimonia il sindaco, Graziano Calanna, con la Giunta e diversi consiglieri comunali, i dirigenti scolastici ed i docenti ringraziati assieme all’organizzazione dell’evento coordinato da Patrizia Orefice e Nino Minio.
Ospite d’onore il presidente provinciale della Figc, Maria Teresa Chiara, che ha consegnato il premio fair play al settore giovanile del Bronte calcio.    
Questi i vincitori delle medaglie d’oro. Nel calcio a 5 per la categoria “Pulcini” ha vinto la scuola Media statale, campione anche nella categoria “Allievi biennio”, mentre per il “triennio” l’oro è stato vinto dallo Scientifico. Per la categoria “Juniores” oro per il Cat del Radice.
Capocannonieri nelle categorie: Giuseppe Liuzzo, Antonino Virzì e Fabrizio Scaglione. 
Nella Pallavolo per la categoria “Pulcini” ha vinto il I Circolo, per gli “Allievi maschile” l’Istituto Benedetto Radice, vincitore anche nella categoria “Allievi femminile”. Per la categoria “Biennio + triennio”  femminile oro al Benedetto Radice e per la categoria “Juniores maschile” il Liceo Scientifico.
Il torneo di baseball è stato vinto dalla Scuola media Castiglione.
Per il Tennis Tavolo nella categoria “Allievi Maschile”, oro per Sergio Catania, mentre fra gli “Allievi femminile” ha vinto Erika D’Amico. Fra i Juniores oro per Carlo Scafiti e Paola Parrinello.
Quattro i vincitori della Gimcana, ovvero: Giuseppe Crimi, Benedetta Di Marco, Angelo Spitaleri e Maria Grazia Grassia.
Nel nuoto a vincere sono stati Marco Di Fazio, Roberta Rizzo, Alberto Meli, Giorgia Rizzo, Alessandro Basile, Amelia Riolo, Matteo Caruso e Sofia Serravalle. Medaglie d’oro nel tennis invece a Jacopo Favatello, Emanuele Citriglia Mauro Saitta. Premi sportività all’Ipsia e correttezza all’Ipsaa ed al Liceo classico.
 “Bello aver visto i ragazzi divertirsi e sfidarsi con lealtà – ha affermato il sindaco Graziano Calanna – Grazie ai dirigenti scolastici, ai docenti e soprattutto ai ragazzi che hanno gareggiato. Complimenti a chi ha vinto, ma tutti coloro che hanno gareggiato meritano il nostro plauso”.

L’Addetto stampa
Gaetano Guidotto